Montecassiano - Palazzo dei Priori e scalinata-1

Montecassiano – i gioielli che non ti aspetti

“Oh,forestié che passi fòri Porta
e llijji “Festa grànne de Sughìtti”
ma te vai via ché poco te ne ‘mborta
de feste e fiere de ri paisìtti.

Sapìssi che te pìrdi a non fermàtte,
a nnò ‘lligrià un’ora co’ ‘sta jiende.
Te pìrdi un’occasciò ‘mbo’ de scarcàtte
de ri penzié che rbòjjie su ra mènde”

A Montecassiano nulla è come sembra.

A 10 Km. da Macerata, sulle dolci colline marchigiane, a prima vista sembra un moderno centro dell’entroterra marchigiano, ma, varcate le possenti mura del borgo antico, si trasforma in un’esperienza temporale dove ogni angolo, ogni monumento è una sorpresa continua.

Un Viaggio nel Tempo

Lasciato l’abitato nuovo alle spalle, attraversi l’imponente porta d’ingresso e sei catapultato direttamente nel XV secolo.

Montecassiano - Porta d'ingresso al centro storico-1
Montecassiano - Porta d'ingresso al centro storico

A Montecassiano giri con il naso all’insù, lungo le strette vie sormontate da alte costruzioni.
È come immergersi in un flusso storico pressoché inalterato nei secoli dove le strade salgono concentriche verso il cuore del borgo ed aprono sguardi incredibili su case storiche e scorci inaspettati.

Piazza Unità d'Italia - il perfetto set medievale

A dispetto del suo nome moderno, Piazza Unità d’Italia, il cuore pulsante della cittadella antica, è un vero e proprio set medievale.

Montecassiano - Piazza Unita d'Italia
Montecassiano - Piazza Unita d'Italia con Palazzo Compagnucci di fronte ed a sinistra il Palazzo dei Priori. Alle spalle la Chiesa di San Marco

Ti aspetti che da un momento all’altro il Priore del paese si affacci dal balconcino del Cinquecentesco Palazzo dei Priori per salutare la folla festante o per controllare il popolo indaffarato nella piazza.

Montecassiano - Palazzo dei Priori e scalinata-1
Montecassiano - Palazzo dei Priori e scalinata

Immagini i volti scuri del Consiglio della città uscire dalla Chiesa di San Marco utilizzata come sala di riunione durante i periodi di guerra e di pestilenza.

Montecassiano - Chiesa San Marco
Montecassiano - Chiesa San Marco

Rivedi lo stesso Priore entrare nella solenne Collegiata di Santa Maria della Misericordia dalle imponenti colonne ottogonali.

Montecassiano - Collegiata Santa Maria della Misericordia
Montecassiano - Collegiata Santa Maria della Misericordia
Montecassiano - Collegiata di Santa Maria della Misericordia - organo
Montecassiano - Collegiata di Santa Maria della Misericordia - l'organo tutt'ora funzionante

E lo osservi incedere maestoso lungo la navata fiocamente illuminata al passo cadenzato dal suono dell’organo per soffermarsi a meditare dinanzi all’inestimabile Pala d’Altare di Fra Mattia Della Robbia.

Montecassiano - Pala d'Altare di Mattia Della Robbia-1
Montecassiano - Pala d'Altare di ceramica invetriata e dipinta - Mattia Della Robbia

Il Podestà governa dal palazzo che occupa la parte ovest della piazza (Palazzo Compagnucci): essere sulla piazza principale attesta il potere di chi vi abita.
Oggi di quell’atmosfera quattrocentesca rimane poco ed il salto temporale è di quattro secoli.

Siamo nell’Ottocento ed il Piano Nobile è un inanellarsi di sale che si aprono su altre sale, ognuna decorata con grottesche ed affreschi in stile pompeiano a tema: la biblioteca (la Sala degli Dei), il salotto maschile (la Sala degli animali esotici) ed il salotto femminile (la Sala delle quattro stagioni).

Montecassiano - Palazzo Compagnucci - Madonna con Bambino
Montecassiano - Palazzo Compagnucci - Madonna in trono con Bambino tra i SS. Andrea ed Elena ed angeli musicanti - Ioannes Hispanus
Montecassiano - Palazzo Compagnucci
Montecassiano - Palazzo Compagnucci - Piano Nobile con i salottini riaffrescati nell'Ottocento
Montecassiano - Palazzo Compagnucci - Il Sogno di Giacobbe
Montecassiano - Palazzo Compagnucci - Il Sogno di Giacobbe - Buratto (allievo del Pomarancio)

Non si giudica una Chiesa dalla copertina

Ad un centinaio di metri da Piazza dell’Unità d’Italia, attraverso gli affascinanti vicoletti del centro storico, si trova la Chiesa di San Giovanni Battista.
Seguendo la tradizione di Montecassiano, non è ciò che sembra:  dalla classica (ed anonima) forma rettangolare all’esterno, l’interno è a pianta ottogonale in un’esplosione di bianco ornato con angeli, fiori e conchiglie.

Montecassiano - Chiesa San Giovanni Battista - Macchina processionale
Montecassiano - Chiesa San Giovanni Battista - Macchina processionale con dipinto raffigurante la traslazione della Santa Casa a Loreto
Montecassiano - Chiesa San Giovanni Battista - 2
Montecassiano - Chiesa San Giovanni Battista - oggetti liturgici e decorazioni
Montecassiano - Chiesa San Giovanni Battista_
Montecassiano - Chiesa San Giovanni Battista - Crocifisso ligneo

Da Convento delle Clarisse (si possono notare le grate da cui potevano assistere, non viste, alla messa) oggi è Museo di Arte Sacra “Giovanni da San Guglielmo” con magnifici oggetti liturgici.

Montecassiano - il borgo del ViverBene

La qualità della vita di Montecassiano è attestata da numerosi riconoscimenti: uno tra i “Borghi più belli d’Italia“, “Bandiera Arancione” del Touring Club che ne garantisce la bontà e la qualità dell’esperienza turistica, oggi è anche un comune “Spiga Verde” il marchio che valorizza chi investe sul proprio patrimonio rurale e nelle buone pratiche ambientali come l’agricoltura nella difesa del paesaggio, nella tutela della biodiversità e nella produzione di alimenti di qualità.

Montecassiano-Borghi più belli d'Italia
Montecassiano-Borghi più belli d'Italia
Montecassiano-Bandiere Arancioni
Montecassiano-Bandiere Arancioni del Touring Club
Montecassiano-Spighe Verdi
Montecassiano-Spighe Verdi

I Sughitti

Non per niente Montecassiano è famosa per i suoi Sughitti a cui dedica una fiera proprio la prima domenica d’ottobre.
I Sughitti sono un dolce al cucchiaio di origini contadine: una volta pigiata l’uva le massaie ne usavano il mosto cotto a lungo per creare questa dolce “polenta che ha il sapore del mosto e la croccantezza della frutta secca” cit.Francesca Urbani – Cronache Maceratesi

Montecassiano - Sagra dei Sughitti

“O mosto che te rrémbie ra viùnzétta / o passi pér lleà scurpìcci e gràspi / e ppò rò mìtti su ra callarètta / che sta de sòpre, ‘nzeme co ri nnàspi
A fòcu léndu léndu dé grammùjji / o fai bujjì chrocchjiènno pé ‘m bar d’ore, / indàndo che tu dai a magnà a ri pùjji / o mosto cala e spànne tanto odore,
Ppo’ quànno è rmastu un térzu jiustaréllu / ce mìtti ra farina de pulènda / passata co’ ru stàcciu finaréllu, / ma a pugnitélli fini, lènda, lènda.
E se smuscìna svérdo e se smuscìna/ ché sòpre non facèsse ri pallòcchi / e ppo’ n’addru pugnìttu de farina, / inzomma ‘na pulènda cò ri fiòcchi.

[…]

E ri sughitti indàndo s’è ‘ndostàti, / ce vùtti jiò re nùce ghjià ciaccàte / ch’ha fatto ‘lle dù piànde su ri prati / quànno che ré pijjiàsti a pertecàte.
E quànno ch’adè còtti, per un’ora / i tènghi su ri piatti e ré tirrìne, / se non té vàsta su ra spianatòra, / finghé se gnàccia vè’: e qui ré rrìme
‘gnù che che doendi àrde: un pulendo, / ‘ché ci ho davandi un tùnnu, ‘na cupétta / che a misuràlla pare un somendo. / Mmò làsso jjì e me faccio ‘sta scarpetta.”

“I Sughitti” – dalla raccolta “Tradizioni locali” di anonimo montecassianese

Montecassiano App per smartphone

Montecassiano in touch

Il Comune di Montecassiano ha creato un’app con tutte le info turistiche utili al turista su dove andare, cosa vedere, la storia, dove dormire e dove mangiare.
È disponibile sugli store Apple ed Android.

Info tecniche su Montecassiano

Abitanti: 7 082 (censimento 2017)

CAP: 62010

Prefisso: 0733

Patrono: 19 marzo – San Giuseppe

Feste principali:

  • rievocazione storica de il “Palio dei Terzieri” – metà luglio
  • Sagra dei Sughitti di Polenta e Mosto” – prima domenica di ottobre

Dove si trova

Come arrivare

  • In auto: Autostrada A14 uscita casello Loreto
  • In treno: Linea Adriatica – ferroviaria stazione Ancona poi autobus linea Ancona-Macerata della
  • In autobus:
    da Ancona = Cotram Mobilità

Siti Turismo Montecassiano

Ringraziamenti

Ringrazio il Social Media Team delle Marche, la Fondazione Marche Cultura, il Comune e la Pro Loco di Montecassiano per aver reso possibile questa passeggiata fotografica.

Se anche tu vuoi partecipare ai #Photowalk organizzati dalla Regione Marche tieniti aggiornato sul blog della regione Il blog ufficiale del turismo della Regione Marche